Disfunzione erettile, come risolverla

La disfunzione erettile (DE) è comunemente chiamata impotenza. I sintomi possono includere anche riduzione del desiderio sessuale o della libido. È una condizione in cui un uomo non può raggiungere o mantenere un’erezione durante le prestazioni sessuali.  È probabile che il medico ti diagnostichi con DE se la condizione dura per più di alcune settimane o mesi. La DE colpisce fino a 30 milioni di uomini negli Stati Uniti.

Quanto ai metodi per la disfunzione erettile, ne esistono molti di naturali. Vediamone alcuni.

Rhodiola rosea

Un piccolo studio ha indicato che la Rhodiola rosea può essere utile. Questa erba ha dimostrato di migliorare l’energia e ridurre l’affaticamento. Ventisei su 35 uomini ricevevano da 150 a 200 mg al giorno per tre mesi. Hanno sperimentato una funzione sessuale notevolmente migliorata.  Sono necessari ulteriori studi per comprendere l’azione e garantire la sicurezza.

Panax ginseng

Chiamato Viagra a base di erbe, Panax ginseng (ginseng rosso) ha alle spalle solide ricerche. Gli studiosi hanno esaminato sette studi di ginseng rosso e DE nel 2008. I dosaggi variavano da 600 a 1.000 milligrammi (mg) tre volte al giorno. Hanno concluso che esistevano “prove indicative dell’efficacia del ginseng rosso nel trattamento della disfunzione erettile”. Ricerche più recenti stanno esaminando come il ginseng rosso influenza la DE. I ginsenosidi sono un elemento presente nell’estratto di Panax ginseng che agisce a livello cellulare per migliorare l’erezione.

DHEA

L’influente Studio sull’invecchiamento maschile nel Massachusetts Trusted Source ha mostrato che gli uomini con DE avevano maggiori probabilità di avere bassi livelli di DHEA. Il deidroepiandrosterone (DHEA) è un ormone naturale prodotto dalle ghiandole surrenali. Può essere convertito in estrogeno e testosterone nel corpo. Gli scienziati preparano il supplemento dietetico con igname e soia selvatiche. Nel 2009, 40 uomini con DE hanno partecipato a un altro studio in cui metà ha ricevuto 50 mg di DHEA e metà ha ricevuto un placebo una volta al giorno per sei mesi. Coloro che ricevevano il DHEA avevano maggiori probabilità di raggiungere e mantenere un’erezione. Più recentemente, il DHEA è stato identificato come un’opzione per il trattamento della disfunzione erettile negli uomini con diabete concomitante. La DE colpisce comunemente questi uomini a causa di problemi ormonali e complicanze del diabete che interferiscono con il flusso sanguigno agli organi.

Se però vuoi avere una guida completa su rimedi disfunzione erettile, ti consigliamo di rivolgerti a Il Dottore risponde. Qui troverai una consulenza medica gratuita che ti consentirà di far luce su questo e molti altri problemi.