In questi ultimi anni, i giardini verticali hanno preso sempre più piede e stanno diventando un importante elemento decorativo capace di creare suggestionanti pareti e trasformare qualsiasi ambiente in un’oasi di benessere e relax. Nelle città e nelle abitazioni c’è una sempre più marcata voglia di green, spingendo le persone ad amare e sposare sempre di più l’idea che avere giardini verticali sintetici nella propria casa o in ufficio sia un must have. Finalmente si possono conservare cesoie, fertilizzanti e concimi, perché i giardini verticali artificiali sono un’ottima soluzione a tantissimi problemi.

Il vantaggio dei costi contenuti

Non sempre si ha il tempo o la predisposizione per avere in casa dei veri giardini verticali, la soluzione può essere una istallazione di un giardino verticale sintetico, una soluzione a problemi di spazio, di luce e di budget. Bisogna ricordare che i giardini verticali con fiori, piante e manto erboso possono costare anche 1000€ al metro quadrato. Al contrario, una parete interamente ricoperta di erba artificiale può costare fino ad un massimo di 100€ al metro quadro, ottenendo comunque un effetto naturale e fuori dal normale. Ogni modulo contiene più varietà di vegetazioni e fioriture in modo da realizzare una scenografia floreale con effetto estremamente piacevole.

Progettazione 3D e zero manutenzione

Nelle parti più sporgenti le decorazioni dei giardini verticali sintetici raggiungono una profondità di 25 cm circa in modo da offrire un effetto 3D realistico anche se osservate da lontano. Ovviamente si dovrà creare un supporto adeguato per poter fissare il prato in erba sintetica alla parete, verrà appunto studiato in base all’esposizione della stessa e in base all’ampiezza della superficie. Si deve tenere conto che una parete è ben diversa da una superficie orizzontale, non richiederà alcuna manutenzione se realizzata al 100% in materiale sintetico. Difficilmente un osservatore si accorge che il giardino è artificiale e anzi, ammirerà la precisione con la quale le avrete potate.

Giardini verticali sintetici: il risparmio a cui non avevi pensato